giovedì 27 marzo 2014

Pigiama!

Finalmente oggi, per la prima volta, riesco a mostrarvi uno dei miei lavori di cucito!

A voi capita mai di aver voglia di un pigiama invernale carino, e non trovare niente di niente che si avvicini al vostro gusto? E' esattamente ciò che è successo a me, e che mi ha fatto venire voglia di rispolverare la macchina da cucire!
Non credo di avervelo ancora detto, ma da un po' sto frequentando un meraviglioso corso di taglio e cucito. E' qualcosa che desideravo fare da una vita, proprio perché ho sempre avuto la mania di creare, e l'idea di realizzarmi da sola i vestiti mi esaltava. Per carità, qualcosa cucivo già prima, e diverse volte mi ero divertita a trasformare qualche vecchio vestito, ma in realtà il mio desiderio era proprio quello di imparare a creare un abito da zero, a partire dalle sole misure del proprio corpo. Capire le forme, le geometrie, le proporzioni. E da quando frequento questo corso mi sembra proprio di avere una marcia in più!

Questo pigiama però con il taglio e cucito non ha niente a che vedere! ;)
Infatti è un progetto molto semplice che chiunque abbia un po' di manualità e di dimestichezza con la macchina da cucire potrebbe realizzare. Infatti il modello non l'ho disegnato, ma l'ho ricalcato da una maglia che mi stava bene addosso.

pigiama
Il web è pieno di suggerimenti su come ricalcare un capo e ricavarne un cartamodello. Io purtroppo non ho fatto foto in fase di lavorazione, quindi posso mostrarvi solo li risultato finale.

La stoffa è una flanella morbida e calda, comprata in scampolo e pagata pochissimo. Le scelte di colore erano solo tre, e io non sono una che usa tanto il blu, ma ho voluto provare, e devo dire che il risultato mi piace!
Per il modello mi sono ispirata da questo tutorial, trovato in rete un sacco di tempo fa. Si tratta di un capo abbastanza diverso in effetti, perché quello originale era pensato per essere realizzato in jersey, mentre io ho scelto una flanella, e di conseguenza la mia maglia non è elastica, e ho dovuto usare un modello un po' più largo da ricalcare.
Poi, una volta disegnato il cartamodello del davanti, del dietro e della manica, ho assemblato elaborando il tutto a modo mio e aggiungendo un bordo alto allo scollo, alle maniche e all'orlo.
Non ho cucito il pantalone perché preferisco abbinare questa maglia a un vecchio legging blu rispolverato direttamente dagli anni 80 (anche se allora si chiamava panta!), senza contare che da sempre odio i pigiami abbinati, i gemelli, e tutti i capi doppi dallo stesso colore. Che ne so, a me piace spezzare!

Ecco quindi che finalmente ho anch'io il mio pigiama invernale preferito!!
Che ne dite? Io lo trovo molto carino!


Nessun commento:

Posta un commento