venerdì 16 maggio 2014

Il cesto polacco

Come al solito prometto un post sul cucito e invece mi ripresento con uno sulla cesteria!

Che volete farci, son fatta così! Il vento della creatività soffia in tante direzioni, e non puoi mai sapere da che parte girerà domani. L'unica cosa che puoi fare è issare le vele quando lo senti arrivare e stringerlo perché la sua forza ti porti a destinazione. Non importa se andrai di bolina, di poppa o di traverso, ciò che conta è che navigherai.

Quindi, a sorpresa, eccomi qui con l'ultimo arrivo intrecciato.

cesto polacco

Questo è un modello che volevo realizzare da tantissimo tempo! La prima volta che ne ho visto uno simile ero alla straordinaria fiera di Salt, in Spagna. Il cesto era stato realizzato da abili mani danesi ma, come ho scoperto in seguito, il modello origina dalla Polonia.
E' un bel cesto robusto e capiente. Mi dicono che potrebbe essere molto comodo per andare a funghi! E io che mi stavo scervellando per capire com'è fatto il cesto da funghi ideale... senza saperlo ce l'avevo già in mente! (ecco, adesso che ho realizzato il concetto non posso più esimermi, ne devo intrecciare un'altro e lo devo consegnare: ogni promessa è debito!)

E' realizzato interamente in rami di salice, con un motivo a zigzag e la chiusura reciproca che termina con il manico ricavato da un ramo di castagno. Dopo averlo chiuso posso ufficialmente dire che sembra più complesso di quel che è. Intrecciarlo è stato piacevolissimo!
La cosa più bella di questo lavoro, però, è il contesto in cui l'ho realizzato: una piccola fiera organizzata dalla scuola steineriana di Bologna, su un prato fresco, sotto un bel cielo di sole e nuvole, immersi nella musica e nelle danze popolari.
E' stata una domenica rilassante e piacevole! In questo periodo di grande stress, ammetto che mi ci voleva!
Linky Party C'e' Crisi

7 commenti:

  1. Ma è bellissimo, Lucia! Sei veramente brava. Sono una tua nuova follower e vengo dal linky party di Alex.
    Ciao a presto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! Sei la benvenuta!
      Vengo a farti un saluto anche sul tuo blog!

      Elimina
  2. Ma che bello questo cesto!! Mi piacciono molto i tuoi intrecci e cesti! Complimenti è un'arte che è bello tramandare!

    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' proprio per questo che ho iniziato, spero che il mio lavoro (e i laboratori che tengo di tanto in tanto) riescano a mantenere in vita quest'arte!

      Elimina
  3. Wow......questo tuo cesto e' meraviglioso!!!!
    Molto particolare e il manico fatto con un tronco di legno lo rende ancora piu' originale!
    Bravissima, come sempre!
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena! Sei sempre di incoraggiamento per proseguire sulla mia strada!

      Elimina
  4. Anche questo, troppo bello! Ma come fai? Quanto mi piacerebbe provare...

    RispondiElimina